Visita Medico Sportiva

Carlo KP 30 dicembre 2014 0
Visita Medico Sportiva

Ad agosto 2014 il Ministero della Salute ha pubblicato le linee guida relativamente alle certificazioni mediche in ambito sportivo.

La visita medico sportiva in Italia (per chi pratica sport) è obbligatoria per legge  ed è affiliato ad una associazione, una federazione o un ente di promozione sportiva.

Molti sono coloro che praticano attività sportiva in italia e la visita medico sportiva è considerata un atto di medicina preventiva molto importante,per verificare la propria efficienza fisica ed evitare rischi di patologie piu o meno gravi.

Con queste poche righe cercheremo di spiegare in modo semplice le differenze di certificazione.

Le visita per l’idoneità allo sport si distingue in due tipi:

  • Agonistica
  • Non Agonistica.

Nel caso di Idoneità “Agonistica” gli atleti potranno partecipare a tutte le gare del calendario ufficiale delle federazioni, mentre nel caso di idoneità “Non Agonistica” gli atleti potranno partecipare alle gare promozionali e alle gare sociali. Vediamo nel dettaglio le due tipologie di visite:

-SPORT AGONISTICO

La visita per l’idoneità alla pratica di sport agonistico può essere effettuata soltanto dagli specialisti in Medicina dello Sport operanti in strutture ai sensi di legge.

Lo specialista deve effettuare una visita completa, comprendente la raccolta dell’anamnesi (la storia clinica, anche familiare) dell’atleta e l’esame dei grandi apparati (respiratorio, cardiaco, muscolo-scheletrico …).

Ovviamente non scendiamo nei dettagli, ma possiamo solo dire che è una visita che di norma dura circa un’ora.

La visita ha solitamente validità di 12 mesi.

Per accedere alla visita specialistica l’atleta deve consegnare allo specialista una Lettera di Richiesta della società d’appartenenza, nominativa, nella quale devono comparire tutti i dati identificativi della società sportiva stessa (nome, indirizzo, codici d’affiliazione ecc.).

E’ importante sottolineare che la visita medico sportiva agonistica eseguita presso le ASL e richiesta dalla società di appartenenza per tutti gli atleti agonisti dai 12 a 17 anni è a titolo gratuito.

Per tutti gli atleti maggiorenni la visita è a pagamento e si aggira indicativamente intorno ai 40 euro.

-SPORT NON AGONISTICO

In questo caso la certificazione può essere effettuata (dopo una visita accurata, ma senza obbligo d’accertamenti clinici e strumentali) anche dal proprio Medico di base o dal proprio Pediatra di base, oltre che, ovviamente, dallo Specialista in Medicina dello Sport.

In caso di atleta minorenne, è obbligatoria la presenza di un genitore che deve tra l’altro sottoscrivere una dichiarazione di consenso informato

Il costo della visita è imposto dalla legge, può variare nelle diverse regioni e corrisponde mediamente a circa € 25 per gli atleti fino a 18 anni d’età e a circa € 35 per i maggiorenni; tali importi sono fissi nelle strutture pubbliche (ASL ecc.) e sono invece da considerare come tariffa minima applicabile in quelle private.

 -Nel link le nuove disposizioni sulle certificazioni sanitarie introdotte dal Decreto Balduzzi

Comments are closed.

Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
[ + ]