Test AIRUSH CONVERSE 2012

Carlo KP 27 gennaio 2012 0
Test AIRUSH CONVERSE 2012

Airush-Converse-2012In anteprima per voi su Kitepoint i report dei Test sulla nuova Airush Converse 2012, effettuati di Stefano Di Tullio. Stefano è un ottimo promoter che collabora con Kitepoint da più 3 anni.. entrato da circa sei mesi nell’Airush Italy Team, Stefano si è subito distinto per le sue qualità come persona e come raider.. ma soprattutto per la voglia di kite che dimostrata in tutte le condizioni, anche le più estreme!!

Di seguito le sue considerazioni in merito alla Airush Converse 2012:

“Approfitto di queste giornate di riposo forzato per postarvi le mie impressioni su uno dei cavalli di battaglia WAVE di quest’anno ovvero il nuovo surfino Airush Converse! Ho provato la misura più tirata della serie, ovvero il converse airush 5′ 11″ e devo dire d’esser rimasto molto sorpreso dalla facilità del primo approccio. Una tavola molto stabile in navigazione anche con chop formato e discretamente boliniera, ma altrettanto maneggevole e docile nei cambi di direzione! Grazie alla sua larghezza 18” strambare non più un problema ma allo stesso tempo la sua scocca monoconcava garantisce un’ ottima radicalità nei bottom turn più tirati.. anche in condizioni side on con ala bella carica!! Ma quel che m’è piaciuto di più, oltre alla sua estrema versatilità, è la capacità di mantenere la surfata anche scarichi di vento (come succede sovente dalle nostre parti…) dando la potenzialità al rider di entrate verticali e cut back al limite!!non si spaventa neanche nei cut back snap back (ovvero secco,molto aggressivo)! I suoi rail molto morbidi garantiscono un’ottima stabilità anche in situazioni radicati come nei cut back floater down.
Il suo punto forte resta la condizione side-side off che grazie alla sua voluminosità ti permette di non piantarti mai anche nei buchi più insidiosi permettendoti di surfare ottime “scadute”.
Fuori dall’acqua ha un aspetto solido e robusto ed design accattivante soprattutto nella versione “ACTIVE”!
Ma tecnicismi a parte mi sento di dire ch’è una tavola per tutti i rider (naturalmente scegliendo tra le varie misure la più adeguata) da i beginners che vogliono cimentarsi in questa nuova disciplina, a i PRO sempre alla ricerca della condizione più radicale! Quasi dimenticavo di dire che l’ho provata in varie condizioni da side-on side a side off e con onda da 1 a 3 metri e vento da 15 a 35 nodi.
Chiudo con un saluto a tutti e sperando di poter condividere le vostre impressioni, lieto di rispondere alle vostre domande e disponibile a qualsiasi prova in loco.
Ciao a tutti Stefano.”

Leave A Response »

You must be logged in to post a comment.

Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
[ + ]