REPORT PHOTONIC ULTIMATE KITEBOARDING

Carlo KP 12 aprile 2012 0
REPORT PHOTONIC ULTIMATE KITEBOARDING

Per gli amici di kitepoint.it il report sulla nuova ala di casa  ULTIMATE KITEBOARDING.

Rider: Simone Iafrate – Ala PHOTONIC 9mt.

Il test si è articolato in 3 uscite complessive di 20 ore circa, presso gli spot di Latina Lido (Cancun) con 25 nodi di libeccio, Gizzeria lido (BCLUB) con 20 nodi di maestrale e di nuovo Gizzeria lido (HANGLOOSE BEACH) con 16-18 nodi di ostro.

L’ala presenta un sistema di depower molto funzionale che garantisce un ampio range di vento all’ala. Si ha un utilizzo sicuro da 16 nodi fino ai 30 nodi per un kiter tra i 70 e gli 80 kg. Consente di sganciarsi fino a 23 nodi in modo del tutto sicuro. Ciò che stupisce dell’ala è l’incredibile stabilità in tutto il range di vento. Lo stallo è totalmente scongiurato ed il rilancio dall’acqua è comunque molto agevolato dallo shape dell’ala.

L’hang-time è davvero ottimo e gli atterraggi sono sempre morbidi per quanto ci si possa distrarre in volo. Le manovre old school sono molto semplificate con un mezzo così stabile; tuttavia è nel wave che quest’ala mi ha dato la maggiore sicurezza: non sono un waver esperto, eppure bottom e cutback non mi hanno dato affatto problemi ed è entrato anche qualche aerial (solo qualcuno ma è un limite del kiter). Permette di stare in faky con un incredibile naturalezza.

Il materiale risulta avere un modulo di elasticità (in parole povere la proprietà di irrigidirsi sotto carico di trazione senza deformarsi in maniera permanente) di circa 4 GPa, ideale per scongiurare l’insorgere di microfessurazioni che possono portare facilmente all’uscita della leading edge e danneggiamento della stessa. L’allungamento a rottura è di circa il 4%, il che garantisce una sicurezza nell’utilizzo sicuro da rotture nella parte superiore del range di vento. Il dato sul carico di rottura a trazione è di circa 1500 MPa, ma non è indicativo di nulla vista l’anisotropia del materiale. E’ infatti evidente che il kite va piegato e pertanto sviluppa le proprietà di resistenza e tenacità solo in una determinata direzione , altrimenti sarebbe un pannello rigido e non entrerebbe in borsa. Quindi parlare di carico di rottura è giusto ma stiamo attenti a non sottoporre le ali (tutte!!!!) a sforzi in direzioni strane rispetto allo shape consueto. In conclusione dico che questo mezzo a 3 bladder fa divertire sempre e in tranquillità.

Leave A Response »

You must be logged in to post a comment.

Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
[ + ]