La Tavola CORE FUSION – Test del Team Kitesurfing Village

Carlo KP 16 luglio 2014 0
La Tavola CORE FUSION – Test del Team Kitesurfing Village

kitepoint -scuola kite -news kitesurf -corsi kite roma - corsi kite latina -corsi kite lido dei pini - scuola kiteboardLa redazione di kitepoint.it in collaborazione con il Team del kitesurfing Village presenta il Test della Tavola CORE FUSION

La CORE KITEBOARDING è una casa produttrice tedesca con altissimi standard qualitativi e design tecnologicamente avanzatissimi.

Come da tradizione Tedesca, la CORE offre solo prodotti al top delle prestazioni.

Vediamo rapidamente due caratteristiche che contraddistinguono l’elevatissima standard qualitativo delle ali CORE, per poi passare alla recensione della tavola CORE FUSION.

La CORE si contraddistingue dal 95% del mercato per il NON rilasciare OGNI ANNO un nuovo prodottoPurtroppo ad oggianche le case più blasonate, come la North, la Slingshot, la Cabrinha e quasi tutte le altre, prese dalla foga del marketing (e appoggiate da una forte creduloneria del pubblico), rilasciano un nuovo prodotto ogni anno, definendolo una evoluzione di xx percento in bolina rispetto a quello dell’anno scorso, di xx percento in stabilità, di xx percento in potenza e via dicendo…
Pare assolutamente e tristemente logico come questa sia una pura e semplice strategia di marketing alla quale, purtroppo, la maggior parte del pubblico crede.
Il kite in se per se è uno strumento che si basa su fattori aerodinamici la quale richiede studi estremamente lunghi ad approfonditi per poter fare evoluzioni anche minime. Studi che richiedono moltissimo tempo ed investimenti.
Pare evidente come 10/12 mesi di sviluppo non possano in alcun modo evolvere le caratteristiche di un prodotto che di per se è già molto evoluto ed ottimamente performante.

A conferma di questo troviamo come oramai quasi regolarmente ogni anno, i nuovi kite prodotti hanno delle caratteristiche peggiori di quelli degli anni passati.

Altro enorme svantaggio per l’utente finale (ma non per la casa produttrice!!!) del rilasciare un nuovo kite ogni anno (oramai fa moda) sta nel fatto che il valore dell’attrezzatura crolli in maniera esagerata! “Ma come solo due anni fa il mio kite era il top del top e oggi vale neppure un terzo di quello che l’ho pagato??” Una grandissima presa in giro!

La CORE si lascia alle spalle il mero marketing e puntando alla VERA qualità dei propri prodotti ed alla reale evoluzione, rilascia nuovi kite e tavole solo quando lo sviluppo ha raggiunto un evoluzione importante ed evidente.

La CORE è l’unica casa al Mondo ad utilizzare per le proprie ali il CORETEX TRIPLE RIP STOP dove la North è ancora ferma al doppio rip stop.
La CORE utilizza per le proprie tavole il carbonio “Cartan” ossia carbonio 12k, lo stesso carbonio usato per la costruzione delle balestre da competizione (le balestre richiedono il massimo possibile di energia in estensione), mentre la maggior parte delle altre tavole in carbonio sul mercato utilizzano il più comune carbonio 3k (quello reperibile in qualsiasi ferramenta per pochi euro a metro quadro).

Ma scendiamo nel dettaglio della recensione della tavola CORE FUSION. Abbiamo testato la 130×38. 

kitepoint -scuola kite -news kitesurf -corsi kite roma - corsi kite latina -corsi kite lido dei pini - scuola kiteboard - corsi kiteboarding

La tavola arriva assieme ai pads dalla forma ergonomica e al tatto qualitativamente molto buoni, ed alle 4 pinnette dalla forma particolare. A detta della Core questa forma permette una migliore idrodinamicità.

La grafica è semplice ma molto accattivante, dai colori classici della CORE: giallo, bianco e nero.

La tavola è veramente leggerissima! Non ho avuto modo di pesarla ma la sensazione è incredibile. La sua estrema leggerezza è dovuta al carbonio 12k Cartan della quale è composta.

Assemblare la tavola è stato un vero piacere. I pads si montano molto facilmente. Al tatto i materiali ci danno una sensazione di alta qualità e robustezza. Non vediamo l’ora di provarla!!

– CARATTERISTICHE DI DESIGN

La tavola è di una leggerezza incredibile. Avevamo a disposizione altre tavole della stessa misura ma nessuna si avvicina neanche lontanamente al peso della CORE. Eccezionale!

Il fondo della tavola è un doppio concavo a “V” progressivo, più accentuato alle estremità e molto meno al centro, che a detta della CORE, crea un effetto cuscinetto dai molteplici vantaggi: assorbimento eccezionale degli impatti dovuti al chop. Quindi un confort in andatura impareggiabile. Effetto ventosa per atterraggi più facili dai salti. Capacità di bolina ottima e andatura confortevole.

Carbonio “CARTAN” 12k. Il carbonio di questa tavola ha un fattore di rilascio di energia in estensione superiore al classico carbonio e assolutamente superiore al classico legno usato nella strgrande maggioranza delle tavole in commercio. L’effetto creato è quello di un POP esplosivo.

– I PRIMI TEST

Andiamo subito a provare la tavola in acqua! Il primo impatto è quello di avere sotto ai piedi una tavola legerissima e manovrabilissima! Viene da paragonarla ad un GO-KART (estremamente direzionabile e reattivo) ma con il servosterzo!! Pazzesca!!
E noi abbiamo avuto moodo di testare tutte le tavole della Nobile del 2014 e moltissime tavole della North del 2014. Ragazzi. Non ci sono paragoni.

– IL POP

kitepoint -scuola kite -news kitesurf -corsi kite roma - corsi kite latina -corsi kite lido dei pini

Una tavola così corta (solo 130cm) dovrebbe soffrire di pop, in quanto uno dei fattori determinanti l’energia di rilascio in estensione, è proprio la lunghezza della tavola. Una tavola più lunga, avendo più leva, favorisce un effetto molla più importante. Ecco perché la maggior parte delle tavole dedicate al Free Style sono abbastanza lunghe (139++) ma non troppo larghe (attorno ai 39/40cm).
Questo è vero però nel caso che la tavola venga realizzata in legno (sia honeycomb che lamellare) che ha delle caratteristiche di rilascio in estensione nettamente inferiori al carbonio Cartan 12k.
Ecco che ci ritroviamo sotto ai piedi una tavola corta e quindi estremamente maneggevole ma con un POP assolutamente esplosivo. La forza di rilascio di energia è paragonabile a quella delle balestre!
Sino ad ora siamo veramente impressionati!

– LA BOLINA, IL GALLEGGIAMENTO, I SALTI E GLI ATTERRAGGI

Anche qui la CORE FUSION non ci ha delusi. Il rocker non troppo accentuato unito al fondo biconcavo a “V”, fanno si che la tavola, seppur di dimensioni così ridotte, sia andata in galleggiamento immediatamente, mentre la bolina, probabilmente grazie appunto alla misura così ridotta, è impressionante. Questo ci ha permesso di spiccare saltoni da urlo con estrema facilità.
Il fondo doppio concavo ci ha aiutato moltissimo negli atterraggi, aiutandoci a correggere anche quelli parzialmente sbagliati, grazie ad un effetto ventosa.

– CONCLUSIONE Abbiamo avuto modo di testare moltissime tavole (molte delle quale faremo presto recensioni) ma mai una tavola come la CORE FUSION ci ha regalato simili sensazioni. E’ difficile descrivere queste sensazioni con una recensione. Quello che vi vogliamo suggerire è di PROVARLA SE NE AVETE LA POSSIBILTA’!! Fatevela prestare da un amico. Ne vorrete una pure voi!!

Alla prossima!

Fabio – Kitesurfing Village Ras Sudr – Il Paradiso del Kitesurf sul Mar Rosso

Comments are closed.

Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
[ + ]