KITESURFER ATTACCATO DAGLI SQUALI

Carlo KP 21 marzo 2012 0
KITESURFER ATTACCATO DAGLI SQUALI

Per due giorni nel mar Rosso, accoltella gli squali per sopravvivere

IL CAIRO – Un kite surfer è rimasto bloccato due giorni sulla sua tavola durante un tentativo di attraversare il Mar Rosso. Un “soggiorno” in mezzo al mare reso angosciante dalla lotta con i numerosi squali che affollano quelle acque, soffrendo una sete atroce. Lisewski Janek, 42 anni, campione di kite surf in Polonia, era a due terzi di un percorso di 124 miglia tra l’Egitto e l’Arabia Saudita quando il vento si è fermato e il suo aquilone si è sgonfiato.

L’uomo è sopravvissuto grazie ad alcune bevande energetiche e a due barrette. Janek è stato costretto a usare un coltello per respingere gli squali. Ha mandato un segnale di SOS, ma ci sono volute quasi 40 ore dall’Arabia Saudita per trovarlo. “Li ho accoltellati negli occhi, nel naso e nelle branchie”, ha detto Lisewski alla agenzia polacca PAP.

Leave A Response »

You must be logged in to post a comment.

Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
[ + ]