INFO GENERALI SUL KITESURFING

Carlo KP 5 dicembre 2012 0
INFO GENERALI SUL KITESURFING

Il Kite è tra gli sport acquatici più velocemente diffusi degli ultimi tempi; si pratica con un’ apposita tavola ed un aquilone (kite), manovrato mediante una barra di controllo collegata tramite quattro, o più linee.

Nell’ ottobre del 2008 il kitesurf viene ufficializzato da ISAF, il natante mosso dal vento più veloce del pianeta.

Per i principianti le condizioni ideali di vento per praticare il kitesurf sono comprese tra i 12 e i 24 Kts mentre i kiters più esperti riescono, con l’opportuna attrezzatura, a sfruttare venti compresi tra gli 8 ed oltre i 40 Kts!!

In condizioni di vento debole si usano aquiloni di dimensioni più grandi di quelli usati con vento forte. Con le condizioni ideali è possibile praticare lo sport in maniera sicura, planando semplicemente (freeriding), compiendo svariate evoluzioni o tricks (freestyle). È possibile usare il kite sia sulle onde (waveriding) che su acqua piatta (wakestyle).

Una caratteristica, oltre all’indiscussa praticità dell’attrezzatura, è la velocità con cui si può imparare a planare e in seguito a compiere evoluzioni.
Un buon corso di mediamente 15/16 ore fornisce le basi per un inizio della pratica sicura ed autonoma. Seguire un corso è ormai obbligatorio e assolutamente consigliato.

Il kitesurf infatti è uno sport definito estremo  benché i moderni materiali abbiano esteso la sicurezza, le insidie sono numerose, anche e soprattutto per chi e ciò che ci circonda.

Per minimizzare il pericolo occorre quindi frequentare un corso che illustri almeno i seguenti punti:

Teoria del volo, conoscenza dei venti
Uso di tutti i sistemi di sicurezza
Cenni di meteorologia
Decollo ed atterraggio

Ridecollo dell’ala
Bodydrag
Water-start

Molti Club, Circoli e concessioni chiedono di esibire una delle tessere attestanti le proprie capacità di conduzione di un kitesurf che vengono rilasciate al termine del corso.

In Italia esistono, esistono i circuiti  FSKI, IKO, IKU, FKI, FISW con numeri di affiliati modesti.
Chi manovra il kite (detto rider) se non correttamente “formato” ad effettuare prontamente le manovre di sicurezza può rappresentare un pericolo e creare danni a se ed chi lo circonda.

Per iniziare a praticare questo sport è necessaria la seguente attrezzatura:

Un aquilone (ala), completo di barra e linee;
Una tavola da kitesurf;
Un trapezio;
Attrezzatura di sicurezza (giubbotto protettivo o galleggiante, casco, coltellino per tagliare le linee);

Leave A Response »

You must be logged in to post a comment.

Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
[ + ]