DAKHLA PRIMA TAPPA DEL PKRA 2012

Carlo KP 4 aprile 2012 0
DAKHLA PRIMA TAPPA DEL PKRA 2012

Eccoci qui per commentare la prima tappa del campionato freestyle PKRA 2012 che si è appena conclusa a Dakhla. Anche se il vento è stato piuttosto leggero soprattutto gli ultimi due giorni sono stati molto spettacolari e la valutazione finale della tappa è stata ottima. Vi anticipiamo che il nostro portacolori Alberto Rondina è arrivato quinto.
Leggete il resoconto stilato dal pkra per sapere come sono andare le heat nel dettaglio e avere qualche conferma dallo scorso anno e qualche novità.

Per il quarto giorno della tappa del PKRA a Dakhla, le eliminatorie sono inziate con gli atleti ottimisti che sono entrati in acqua con le loro 11 metri anche se durante il pomerigio il vento ha avuto una tendenza a diminuire. Nonostante questa tendenza abbiamo passato un altra bella giornata con le imponenti dune del deserto a fare da sfondo all’alta concorrenza agonistica tra i migliori kiters che si sono sfidati per il penultimo giorno. Nel primo turno della giornata, Kevin Langeree e Eudazio Da Silva hanno impressionato tutti con delle votazioni molto alte, rispettivamente con 47,4 e il 46,5. Durante tutto il corso della giornata, Stefan Spiessberger ha mostrato una fluidità incredibile, mentre Liam Whaley ha fatto vedere la sua potenza nelle manovre.

Christophe Tack è stato ovviamente feliccissimo  per la vittoria della sua heat contro l’ex Campione del Mondo Kevin Langeree, con una differenza di solo un decimo di punto. Quando gli è chiesto di descrivere la sua heat vincente in una sola parola, Tack ha risposto: “Lucky”, riferendosi al vento leggero che ha permesso a entrambi di chiudere mediamente pochi trick. Inoltre dobbiamo far notare l’impronta lasciata sulla giornata da Liam Whaley, presente al PKRA come atleta più giovane ha vinto la sua heat contro Alex Soto. Inutile dire che Whaley è stato felicissimo di poter proseguire  per il quarto round della doppia heat di eliminazione.

È interessante notare che la maggior parte dei local marocchini presenti in spiaggia erano per Eudazio Da Silva, il forte rider brasiliano. Questa è la prima volta che Eudazio viaggia fuori dal suo paese d’origine e si misura in una competizione di alto livello contro kiters del calibro dell’attuale campione del mondo Youri Zoon. Ariel Corniel dalla Repubblica Dominicana era visibilmente concentrato nelle ore che hanno proceduto la sua heat, con le cuffie alle orecchie per non sentire il rumore del vento e uno sguardo all’acqua aveva un aspetto molto determinato. Purtroppo, però, la sua heat è stato annullata a causa della mancanza di vento, così prenderà parte alla prima manche di domani.
Oggi, il segretario del ministro è arrivato per vedere come questo sport e gli eventi del PKRA possono essere un importante vetrina. Riconosciuto come una delle figure più importanti della regione, si è trattenuto a vedere u rider mentre eseguivano le loro manovre e i classici trick freestyle. Domani, continuerà la double elimination con un inizio il prima possibile al fine di sfruttare più ore possibili.

Dopo aver attraversato quattro giorni con venti leggeri, la quinta giornata è iniziata con l’aspettativa di una previsione analoga – vento costante nel primo pomeriggio e, eventualmente, al ribasso durante la giornata. L’attesa per l’energia eolica è iniziata alle 10, sperando di poter iniziare alle ore 10:30, tuttavia il vento è divenuto sufficente solo alle 12:45. A quel punto, Eudazio Da Silva e Ariel Corniel sono entrati in acqua ed hanno iniziato subito la loro heat, che ha visto Da Silva vincente con un punteggio complessivo di 43,1, nella sua prima gara al di fuori del Brasile.

Sono seguite una serie di ottime heat di da Da Silva, che ha scalato il percorso passando dalla heat 40 alla 46 dove ha incontrato e perso contro l’attuale campione del mondo Youri Zoon. Nel suo percorso alla sua ultima heat vincente Da Silva ha battuto il nostro Alberto Rondica, che nonostante questa sconfitta terminerà quinto nel tabellone finale. Durante queste heat Da Silva ha mantenuto un ritmo molto alto nelle manche, guadagnando 40,2. Questo spettacolo ha fatto si che molti spettatori si riunissero davanti al campo di gara, con un tifo che acclamava a gran voce il nome di Da Silva. Più tardi, Da Silva ha commentato che si aspetta molto da questa competizione e che ha trovato il Marocco un posto davvero molto bello.
Anche le donne non sono state da meno con delle heat davvero dure durante questo quinto giorno, come quando sono entrate in acqua Clementine Bonzom e Gisela Pulido. Questa heat è stata seguita dal match-up tra Manuela Jungo e Pulido, e dopo ancora da Pulido e Karolina Winkowska, fino a quando la Campionessa del Mondo (Pulido) alla fine è uscita sconfitta contro Winkowska. Bruna Kajiya e Winkowska spiccano tra le concorrenti femminili arrivando in finale, careggiando con i venti più leggeri che si sono avuti durante la giornata. In effetti, una delle manche finale è stata messa stand by ad un certo punto, a causa del ventro troppo leggero, che ha così messo a rischio l’intera giornata. Fortunatamente dopo poco il vento si è alzato di nuovo e ha permesso di disputare la manche finale.

Questa ultima giornata marocchina ha raggiunto il suo apice durante la heat finale maschile dove Alex Pastor e il campione del mondo Youri Zoon  sono stati impegnati in una vera e propria battaglia fino alla fine, mostrando i loro trick più spettacolari. Alla fine è stato Youri Zoon ad uscire vincitore con un punteggio di oltre 50,7 di una finale stratosferica. Il suo trick migliore è stato un Blind Judge 5 che gli è valso un impressionante 8.2. Anche se Alex Pastor non era molto lontano grazie ad un Front Blind Mobe da 7,9 e da un 315 sempre da 7,9, incassando un totale finale di 50.4 punti. Questi sono stati di gran lunga i punteggi più alti ottenuti durante tutte le heat del giorno.
Alla fine questa tappa del tour PKRA 2012 a Dakhla vede guadagnare i primi posti Youri Zoon e Bruna Kajiya, con Alex Pastor e Karolina Winkowska come secondi, mentre Eudazio Da Silva e Asia Litwin occupano i rispettivi terzi posti di categoria. Sono stati divisi come premi ben 37 mila dollari tra i rider, insieme a una serie di doni e regali locali. L’evento a Dakhla è andato benissimo e la pianificazione e conferma della tappa per il prossimo anno è già in lavorazione.

Risultati Finali
Men’s Results
1. Youri Zoon
2. Alex Pastor
3. Eudazio Da Silva
4. Marc Jacobs

Women’s Results
1. Bruna Kajiya
2. Karonlina Winkowska
3. Asia Litwin
4. Gisela Pulido

 

-Articolo di Ivan Diana, fonte kitesurfing.it

Leave A Response »

You must be logged in to post a comment.

Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
[ + ]